venerdì, 26 Febbraio, 2021
Home Ambiente Ecco i padiglioni per la vaccinazione anti-Covid. Sono un'opera di Stefano Boeri

Ecco i padiglioni per la vaccinazione anti-Covid. Sono un’opera di Stefano Boeri

Gli italiani si vaccineranno all’interno di primule anticovid progettate dall’architetto Stefano Boeri. L’archiettura al servizio del piano nazionale vaccini!

Le piazze italiane nelle prossime settimane vedranno nascere tante primule, strutture amovibili progettate dall’architetto Stefano Boeri per favorire lo sviluppo e il corretto svolgimento del piano nazionale vaccini che Governo e Commissario Arcuri stanno delineando.

L’architetto Stefano Boeri – si legge nella nota stampa ufficiale di Governo e Stefano Boeri Architetti – ha progettato gratuitamente, insieme ad un team di consulenti, il concept architettonico e il layout comunicativo che sarà utilizzato per mettere in pratica la campagna di vaccinazione per il Covid 19.

Tante primule colorate per dire addio alla paura.

La proposta è stata presentata domenica 13 dicembre nel corso di una presentazione ufficiale a cui hanno partecipato il Commissario Straordinario Domenico Arcuri e lo stesso Stefano Boeri. L’intera progettazione architettonica si basa su tre elementi fondamentali:

  • il logo della campagna e la sua declinazione;
  • il progetto dei padiglioni temporanei da utilizzare per la somministrazione del vaccino nelle principali piazze italiane;
  • un agile totem informativo da localizzare nei luoghi pubblici.

“Con questo progetto – ha dichiarato Boeri – abbiamo voluto dare un senso di rinascita dopo i mesi bui dell’epidemia”. La scelta è ricaduta infatti su un fuore prettamente primaverile, un fiore di rinascita che secondo le intenzioni di Boeri vuole trasmettere un segno di serenità e rigenerazione.

“Se il virus ci ha chiuso negli ospedali e nelle case continua Boeri – i vaccino ci riporterà finalmente a contatto con la vita sociale e con la natura che ci circonda. Vaccinarsi sarà dunque un passo di fiducia nel futuro, responsabilità civile e di amore verso gli altri”.

Elementi Caratteristici del progetto.

L’elemento caratteristico dell’intero progetto è il fiore, la primula che rappresenta anche un segno di biodiversità presente sul territorio italiano. Il fiore è il filo conduttore che lega tutti gli elementi della campagna di vaccinazione, cosi caratterizzante da costituire la pianta stessa dei futuri padiglioni destinati alle piazze italiane. I padiglioni saranno estremamente riconoscibili, sopratutto dall’alto, dando realmente la sensazione di un Italia in fiore che sceglie di rinascere.

Un concetto, quella della rinascita, ben evidenziato anche nel payoff della campagna “L’Italia rinasce con un fiore”.

Caratteristiche architettoniche del progetto.

I padiglioni saranno delle strutture amovibili realizzate in tessuto e legno. I fiori, che nelle prossime settimane cominceranno ad essere piantati, poggeranno su un basamento ligneo prefabbricato, sopra il quale saranno realizzati gli spazi interni elaborati a partire, anch’essi, su uno scheletro di legno.

Il rivestimento esterno sarà realizzato utilizzando materiali tessili idrorepellenti, riciclabili e completamente biodegradabili. Elettricità ed energia saranno invece garantite da un elaborato sistema di pannelli fotovoltaici installati sul tetto. Le strutture saranno quindi completamente autosufficienti.

“L’organizzazione degli spazi interni – conclude Boeri – prevedono sia gli spazi necessari per la somministrazione del vaccino che quelli per l’accettazione e l’attesa dopo la vaccinazione. Il nucleo centrale del padiglione circolare sarà invece adibito a zone di servizio per gli operatori.

Fonte: Unione Architetti

Stefano Signorelli
Stefano Signorellihttp://blog.sostenibile.io/
Presidente Associazione Culturale per la Difesa e Promozione dell'Ambiente: Sostenibile.io

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Casa ‘parassita’ nuova frontiera dell’abitare sostenibile in Provincia di Varese

Tipologia di intervento: Riqualificazione e ampliamento di una villetta unifamiliare con struttura prefabbricata in legno, secondo i principi della casa passiva con caratteristiche...

Recupero e riqualificazione centro polivalente area ex deposito per autobus a Soncino, Provincia di Cremona

Tipologia di intervento: Recupero e riqualificazione di un edificio su tre piani polivalente, realizzato in muratura massiva in laterizio, con caratteristiche di...

Progetto Porta Nuova: riqualificazione urbana certificata LEED. Il quartiere VARESINE con tecnologia massiva in laterizio a Milano

Descrizione: Il Progetto Porta Nuova e un progetto di riqualificazione urbana ed architettonica di ampie zone dei quartieri Isola,...

Loft Art Studios, due edifici sostenibili a Milano

Tipologia di intervento: Due edifici nuovi con settanta unita abitative, disposti su 4 piani sull’asse nord-sud, in cui tutte le unità hanno doppio...

Recent Comments