martedì, 22 Settembre, 2020
Home Innovazione Smart Home: Il termostato che mostra temperatura e prezzo dell'energia in tempo...

Smart Home: Il termostato che mostra temperatura e prezzo dell’energia in tempo reale

Tra le mille tecnologie per la smart home, le più utili sono certamente quelle capaci di adattarsi alle abitudini della casa e di chi ci vive. Ma l’efficacia di questi dispositivi dipende soprattutto da come gli viene spiegata la lezione, non solo da quanto sono in grado di recepire. È il ragionamento che hanno sviluppato ricercatori dell’Electronics and Computer Science di Southampton (ECS) insieme all’Università di Zurigo, che si sono concentrati su un fattore centrale nelle scelte di tutti i giorni: i soldi, ovvero le bollette. La voce di spesa più alta viene dal riscaldamento, così il dispositivo approntato è un termostato.

SSSDa qui l’idea di effettuare un test con un campione di 30 famiglie inglesi. Per un mese hanno avuto a disposizione non uno, ma ben tre termostati diversi. Ma più che il riscaldamento, sotto l’occhio dei ricercatori sono finite proprio le famiglie. Infatti tutti i termostati non indicavano soltanto la temperatura, ma fornivano anche in tempo reale le variazioni del prezzo dell’energia ad intervalli di 30 minuti.

A che scopo? Per ragioni di risparmio energetico. Cioè per “costringere” le famiglie a ottimizzare il riscaldamento, evitando gli sprechi. Ma soprattutto è uno stratagemma utile per prendere in considerazione molti altri fattori. In pratica le famiglie modificano le proprie abitudini (pur restando entro limiti da loro considerati tollerabili) in modo più incisivo proprio perché a tutti conviene risparmiare.

Così ogni smart home e famiglia testata è stata dotata di 3 termostati: uno completamente manuale col quale interagire tenendo conto delle fluttuazioni del prezzo dell’energia, e 2 dispositivi che impiegavano un algoritmo di intelligenza artificiale in grado di imparare le impostazioni del riscaldamento sulla base delle preferenze delle famiglie. I risultati della ricerca saranno presentati a maggio a San Jose, negli Usa, appuntamento di spicco nell’ambito dell’interazione tra uomo e computer

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Ospedali nei boschi: in Norvegia si curano i pazienti grazie al contatto diretto con la natura

I benefici che assorbiamo quando trascorriamo del tempo all’aria aperta sono ormai noti e molti studi lo dimostrano, ecco perchè nascono gli ospedali nei boschi. Questo è stato...

In legno e vetro, il nuovo asilo comunale firmato da Mario Cucinella è un esempio di progettazione ecosostenibile

In legno e vetro, il nuovo asilo comunale di Guastalla firmato da Mario Cucinella è un esempio di progettazione ecosostenibile A Guastalla, 30 chilometri a...

Superbonus 110%: le FAQ dell’Agenzia delle Entrate su Ecobonus e Sisma Bonus

Come funziona il Superbonus?Con il Superbonus gli interventi di efficientamento energetico (es. cappotto termico e sostituzione caldaia) e di messa in...

“Bo01”, il quartiere di Malmo al 100% ecosostenibile

Il quartiere Bo01 di Malmö è una delle realizzazioni della Municipalità nell’ambito dello European Housing Expo del 2001, intitolato City of Tomorrow, incentrato sulla...

Recent Comments